fbpx

Claudia & Francesco: gli occhi non mentono...

Al mondo esistono vari tipi di amore ma solo alcuni ti cambiano la vita…

IMG_9822-2

Claudia & Francesco: esistono vari tipi di amore ma solo alcuni ti cambiano la vita!

“Al mondo esistono vari tipi di amore. Alcuni sono più potenti di altri. Questo non significa che non siano tutti autentici. Alcuni amori tentiamo di farceli andare bene ma non calzano mai davvero a pennello. Altri sono amori fra brave persone che si ammirano a vicenda e con il tempo imparano a volersi bene. Poi esiste l’amore che tutti abbiamo l’opportunità di avere ma che pochi sono abbastanza fortunati da scorgere o abbastanza coraggiosi da afferrare. Quello è il tipo di amore capace di cambiarti la vita” Kristin Harmel 

Questa è la dichiarazione d’amore di Francesco a Claudia, e non importa che le parole non siano  le sue, perché il compito dei poeti è proprio questo: trasformare in uno testo scritto ciò che noi non sappiamo dire…

Conosco Claudia da tanti anni, non siamo amiche, ma è una persona a cui, nel corso degli anni, ho imparato a volere bene per i suoi occhi e il suo sorriso che sono aperti e leali; per le sue parole sincere; per la bellezza e la grazia che sparge intorno a lei.

Non conosco le vicissitudini della sua vita, so che ne ha avute, ma è sempre riuscita ad attraversarle con testardaggine ma senza perdere la sua dolcezza.

Risentirla dopo diversi anni con l’annuncio del suo matrimonio mi ha fatto più che piacere: è stata una vera gioia!

Mi emoziona sempre l’annuncio di un matrimonio, perché qualunque sia la ragione razionale dichiarata, anche dagli sposi stessi, anche in buona fede, il motivo è sempre e solo uno: la voglia di costruire insieme qualcosa di nuovo! e l’emozione è più forte se la persona è vicina al tuo cuore.

Francesco lo conosco meno, ma anche lui ha gli occhi che parlano e si vede il bene che vuole a Claudia: già questo è un ottimo passaporto per accordargli tutta la mia stima.

Quando li incontro, insieme, la complicità che esiste tra di loro è palese: mi scappa un sorriso perché è uno dei collanti più forti tra due persone e che bello vederla… è una di quelle cose che ti scalda il cuore.

Penso che se ci fosse più amore dentro coppie, ognuno ne avrebbe di più, da portare fuori dalla coppia stessa: mi piacerebbe vedere persone più felici e non conosco altre cose, oltre l’amore, che possano portare la felicità!

LO STILE

Conosco già lo stile di Claudia e so che lo vorrà anche per le sue nozze: semplice, elegante, delicato e con un tocco di romanticismo.

Non mi sbaglio 😊 e la scelta della bomboniere e poi di tutti gli altri coordinati va avanti con molta naturalezza.

I COLORI

Dicembre è un mese che detta qualche regola: aggiungiamo al verde salvia, il colore che Claudia, ha scelto per le nozze anche un verde più scuro; e ingentiliamo il tutto con un tocco di avorio…

L’effetto finale è perfetto: assolutamente compatibile con i colori della stagione, del Natale ma allo stesso tempo delicato e romantico.

LE BOMBONIERE

La prima cosa di cui ci occupiamo, perché è quella che preoccupa di più gli sposi, sono le bomboniere per gli invitati.

Hanno già in testa qualcosa, per cui, quando propongo le deliziose tazze della Wald, non ci sono molti tentennamenti.

Le tazze della Wald, oltre ad essere un’eccellenza di produzione italiana, hanno una armonica forma tondeggiante e un colore perfetto: verde salvia chiarissimo!

Oltre tutto, ogni tazza è decorata da una delicata incisione che, con un tratto unico, traccia due cuori stilizzati e finisce con una piccola voluta. Un vero piccolo capolavoro.

Io le adoro e le presento sempre con enfasi, a Claudia piacciono subito e anche Francesco ne rimane colpito… per cui la scelta è subito fatta.

Per gli invitati “grandi” gli sposi decidono per un set da caffè regalato tradizionalmente ad ogni famiglia; per ognuno dei ragazzi, invece, optano per un mug che possa diventare la propria tazza personale!

Condivido assolutamente la scelta: quella della bomboniera è una tradizione meravigliosa quando viene vista come un dono d’amore fatto pensando alla persona che lo riceve!

E l’affetto profondo che è stato messo in questa scelta rimane impigliato nel regalo e arriva con tutta il suo impeto ad ognuno degli invitati.

Confeziono le bomboniere con un meraviglioso nastro color verde salvia chiaro, lucente e delicato come l’amore che rappresenta e aggiungo un nastro avorio solo per creare un piccolo contrasto.

Ogni invitato trova il proprio nome scritto in calligrafia sul tag che chiude il nodo e questo gli dice chiaramente che quella bomboniera è stata scelta proprio per lui: un pensiero in più per esprimere l’affetto per ognuna delle persone che Claudia e Francesco hanno voluto accanto in questo momento unico.

I SACCHETTI

Per tutti gli amici e le persone care che  non possono invitare al loro matrimonio ( il periodo è quello che è e le restrizioni sono tante, purtroppo) Claudia e Francesco pensano ad un pensiero semplice ma di grande valore simbolico: un saccotto con tanti confetti per condividere la gioia di  questa unione e con una piccola calamita da conservare con la scritta “love” tanto per ricordare a tutti che senza amore non si vive…

LA CONFETTATA

Il rito di offrire confetti in occasioni importanti risale all’antica Roma, ed è andata avanti nei secoli; e i riti e le tradizioni sono ciò che trasforma un giorno “normale” in una giornata straordinaria, emozionante e indimenticabile…

Claudia e Francesco non vogliono rinunciare a questa tradizione antica della confettata ma il 2020 è un anno diverso da tutti e quindi bisogna trovare una soluzione alternativa per offrire i confetti in tutta sicurezza e senza creare “assembramenti” (che brutta parola!) intorno al tavolo di servizio.

Gli propongo la confettata chiusa, che in questo periodo di cambiamenti, mi ha aiutato tantissimo a realizzare i sogni degli sposi senza mettere a repentaglio la salute degli ospiti.

Ho realizzato tanti conetti, uno per ognuno degli ospiti, utilizzando un cartoncino pesante in due colori, il verde salvia chiaro e il verde bosco; li ho decorati con un inserto di pizzo avorio e poi chiusi con un nastrino in raso verde salvia (lo stesso che ho usato per le bomboniere e tutti gli altri coordinati); un po’ più grandi di quelli che si uso di solito perché non possono essere rimboccati;

Imbusto i confetti, tanti gusti squisiti da far assaporare agli ospiti e coccolarli ancora un po’, per proteggerli; chiudo la bustina con un nastrino; la metto nel conetto e la fermo con un punto minuscolo di colla, non si deve vedere ma deve bloccare la bustina…

Sarebbe possibile allestire una grande ciotola con tutti i conetti, ma anche se gli invitati non sono molti, farli accalcare in un punto della sala a prendere i confetti non mi sembra una buona idea; e Claudia vorrebbe dei segnaposto… per cui le dico la mia idea: perché non far diventare i conetti dei segnaposto aggiungendo il nome di ogni invitato?

E così abbiamo fatto: Claudia aveva comperato, per realizzare da solo il segnaposto, delle farfalle in cartoncino traforato… ho utilizzato quelle farfalle per scrivere i nomi degli ospiti in calligrafia e poi le ho “fatte posare” sul nastrino che chiudeva il conetto di confetti!

Un bellissimo effetto perché il pizzo della farfalla si univa benissimo a quello in carta dei conetti et voile il gioco è fatto: una creazione semplice, unica e perfetta per una meravigliosa coppia di sposi.

Sono i dettagli che rendono veramente emozionante un momento: perché sono unici e ogni coppia ha i suoi, non trattabili!

I SEGNATAVOLO

Li aggiungiamo all’ultimo momento, per facilitare la vita degli invitati, che arrivando nella sala del banchetto trovano subito il loro posto a sedere… li realizzo con della carta naturale a mano perfetta per lo stile del matrimonio e sono semplicemente infilati sul centrotavola.

Quello che li decora è il nastro in raso verde salvia che ho usato, in varie altezze, per tutte le decorazioni di nozze.

QUALCOSA IN PIU’

Con i nomi degli sposi e la data del matrimonio realizzo un cartocino più grande per decorare, insieme alle coccarde di nastro, il tavolo delle bomboniere e spero resti un ricordo, insieme alle foto, e alle tazze che anche gli sposi portano a casa per loro e per i loro ragazzi …

I ricordi conservano le emozioni e ogni volta che vogliamo riviverle basta spolverarli un po’!

AUGURI

Cosa posso volere per Claudia e Francesco che non abbiano già? Niente, direi…

Posso però augurargli, con tutto il cuore, che sappiano conservare, con amore, e cura, e attenzione, l’amore e la magia che esiste tra loro; ma sono sicura che lo stanno già facendo e continueranno a farlo!

LE STORIE D’AMORE NON FINISCONO MAI…

ed è meraviglioso raccontarle e entrare a farne parte anche solo per un breve momento!

Grazie a Claudia e a Francesco che hanno permesso che condividessi una piccola parte della loro…

VUOI ANCHE TU…

  • un matrimonio semplice ma non banale?
  • un matrimonio in cui i dettagli non sono solo dettagli?
  • un sogno da rendere concreto,  in modo armonico, per un giorno unico e emozionante?

Allora scrivimi subito, e nella casella “vorrei sapere…” digita “Mi piacerebbe parlare con te del mio matrimonio” aggiungendo un orario in cui hai del tempo “vero”da dedicare a te stessa e a questo giorno così importante…

Carolina ❤️ RISO & RASO family team

p.s. Seguo un numero limitato di spose, per farlo in modo adeguato, per cui ferma la tua data adesso.

 

 

Commenti

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *