Perché le fiere NON ti aiuteranno a prendere le decisioni per il tuo matrimonio

blog roma sposa 2

Perché le fiere NON ti aiutano a decidere!

Tra poco cominciano le varie fiere del matrimonio: migliaia di mq da visitare… UAUUUU dirai tu: devo senz’altro andare!

Questo è quello che ho creduto anch’io fino a qualche anno fa, allestendo, con una grossissima fatica e impegno, uno stand per offrire il meglio alle “mie” future spose.

Allestire uno stand non è una passeggiata: bisogna decidere cosa portare in fiera perché ovviamente non è possibile trasferire il laboratorio intero e questo è difficilissimo soprattutto per me che, lavorando con delle soluzioni artigianali e personalizzate, non ho di campionari e cataloghi pronti.

Però l’ho fatto tante volte perché mi sembrava doveroso essere lì ed essere lì al meglio!

Pensavo “Per gli sposi questa è un’occasione per chiarirsi le idee, capire cosa offre il mercato, cosa c’è di nuovo…”

Be, se devo dirti la verità, non lo penso più! Avevo dubbi già da un po’ di tempo ma spesso si continuano a fare le stesse cose per abitudine, perché si è sempre fatto così, perché lo fanno tutti ma queste non sono vere ragioni.

Quest’anno durante una fiera è passata a trovarmi Silvia, la figlia di una mia amica, che si sposa l’anno prossimo: avevo dei biglietti omaggio e glieli ho dati volentieri e lei era eccitatissima all’idea; per lei era un’occasione speciale da godersi e sfruttare fino in fondo per prendere qualche decisione.

E’ così:  vieni in fiera e sei certa che questo ti aiuterà a chiarirti le idee! Non ti sposi tutti i giorni e quindi non sai bene come muoverti. Ci sono tante cose da scegliere e tante decisioni da prendere e scopri, man mano che passano i giorni, di non essere più così sicura di cosa fare come ti sembrava prima di aver fissato la data del matrimonio.

Succede sempre in questo modo quando devi fare dei passi importanti: prima ti sembra di avere le idee chiarissime ma quando poi devi effettivamente decidere, scegliere, confermare una scelta piuttosto che l’altra tutto si complica perché ti rendi conto che le opzioni sono tantissime e che non è affatto scontato e semplice sceglierne una rispetto all’altra!

Spesso non hai in mano le informazioni e la conoscenza che ti permette di farlo con tranquillità ed è normale visto che sono cose che non hai mai affrontato.

Ho fatto un giro con Silvia e ho visto, per una volta, la fiera con gli occhi della sposa: passando tra gli stand, tantissimi e a volte indistinguibili uno dall’altro, e vieni quasi assalita con le domande di rito “Sei una sposa?”, “Quando ti sposi?”, “Posso lasciarti il nostro volantino?” “Approfitta della nostra offerta solo per la Fiera..” e così via…

MI riconosco in questi espositori? Certo che no!

In fiera non ho mai assalito le spose, ho sempre aspettato che entrassero nello stand per parlarci e …, ma è proprio qui il punto: anch’io in fiera non riuscivo a fare quello che avrei dovuto e voluto ossia parlare e stabilire un contatto con loro.

L’ho detto e scritto centinaia di volte nei miei post e nei miei video: per realizzare un matrimonio che non sia solo un insieme di “cose” io ho bisogno di conoscere te sposa, e tu hai bisogno di conoscere me.

C’è bisogno di un contatto e di un rapporto leale e sincero: io ho bisogno di capire, di sentire, qual è il tuo modo di essere, qual è il tuo progetto di matrimonio, cosa vuoi esprimere e comunicare, quali sono le cose a cui tieni, cosa vuoi passare ai tuoi ospiti.

Tutto quello che serve per un realizzare quello che io definisco un “matrimonio sincero” ossia un matrimonio che esprima all’esterno qualcosa di realmente esistente dentro gli sposi.

Tutto questo in fiera non è possibile: troppi stand, troppe spose, troppa confusione, troppa musica, troppe luci, troppo tutto…

Non c’è assolutamente tempo e modo di conoscersi, di capire se ci si piace, se ci si fida.

Non c’è assolutamente tempo e modo di presentare un progetto personale come quelli che io sempre propongo alle mie spose.

Che senso ha sposarti per fotocopiare il matrimonio di qualche altra sposa o, peggio ancora, di fare un puzzle di tanti pezzi di matrimoni diversi che hai visto qui e lì.

Quindi quest’anno non andrò in fiera ma sarò felice di ospitarti nel mio laboratorio, di ascoltarti, di capire quali sono le cose che ti preoccupano, di cercare di risolvere i dubbi che hai, e, se vorrai, di accompagnarti con attenzione, competenza e discrezione fino al giorno delle tue nozze.

Intanto voglio farti un vero regalo: una guida che potrà darti tante indicazioni e suggerimenti per questi mesi che ti separano dal giorno del matrimonio: tempi, cose da fare, cose da NON fare e così via…

Spero proprio che possa aiutarti ad acquisire più consapevolezza del da farsi…

Clicca qui , inserisci al tua mail e ricevi la guida

“I 13 passi fondamentali per il tuo Matrimonio”

A presto ♥ Carolina

inviami un messaggio whatsapp 347 4600184

seguimi su instagram

seguimi su facebook 

/ la mia filosofia / Tags: , ,

Condividi il Post

Commenti

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *